SMS CONTRO I BULLI

L’APPROFONDIMENTO DE «LA VITA IN DIRETTA»

Sms per segnalare casi di spaccio e di bullismo nelle scuole. Si tratta del nuovo piano del Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, volto a contrastare lo spaccio di stupefacenti e fenomeni di bullismo dentro e fuori le classi. Il piano prevede l’attivazione di un servizio sms (un numero con cinque cifre preceduto dal prefisso delle singole città) che consentirà ai genitori, agli studenti e agli operatori scolastici di segnalare la presenza di pusher fuori le scuole e i casi di bullismo.

In una puntata interamente dedicata alla scuola, «La vita in diretta» intervista Nicola Ferrigni, direttore  di Link LAB e dell’Osservatorio “Generazione Proteo”, il quale così commenta il nuovo piano del Ministero dell’Interno: «Non si tratta semplicemente inviare un sms per segnalare ipotetici casi. L’importante è che il ragazzo, il genitore, ma soprattutto il docente scolastico sappia riconoscere anche quel timido segnale di cyberbullismo per inviare poi un sms».