CORSO DI FORMAZIONE PER DIVERSITY SPORT MANAGER

11 NOVEMBRE 2019

Lunedì 11 novembre si è tenuta una nuova lezione del corso di formazione per Diversity Sport Manager, organizzato da Link LAB nell’ambito del progetto L’altra metà del calcio. Campagna informativa e di sensibilizzazione per la prevenzione degli stereotipi di genere nel calcio dilettantistico giovanile”, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento Pari Opportunità.

Un progetto di sensibilizzazione, informazione e comunicazione sul tema della violenza e degli stereotipi di genere, che coinvolge in modo pro-attivo e innovativo il settore del calcio dilettantistico giovanile proprio attraverso la formazione del Diversity Sport Manager, ovvero una figura professionale strategica nella promozione della parità di genere e nell’eliminazione del maschilismo.

Ospite in aula, Serena Maria Candigliota, Assessora alle Politiche Sociali, Sanitarie e Pari Opportunità del XIII Municipio del Comune di Roma. Ha introdotto e moderato l’incontro Marica Spalletta, Responsabile didattico del corso. L’incontro è stato un vero e proprio esempio di come le Istituzioni possano dialogare con i cittadini. I frequentanti, infatti, sono stati invitati a sedersi in cerchio per potersi confrontare con maggiore semplicità. Nel corso del suo intervento, Serena Maria Candigliota ha portato la propria esperienza personale e professionale come Assessora, spiegando ai frequentanti come stereotipi e discriminazioni di genere rappresentino una sfida quotidiana per le Istituzioni. Momento clou del confronto, infatti, la creazione insieme di un nuovo alfabeto contro gli stereotipi e le discriminazioni di genere. No, dunque ad arroganza, indifferenza e negatività, tolleranza, consapevolezza e ascolto.

Qui e ora!

Nella seconda parte della lezione, come di consueto, si è passati dalla teoria alla pratica con il laboratorio teatrale tenuto dagli attori Francesco D’Antonio e Edoardo Ciufoletti. Attraverso la simulazione di casi e situazioni pratiche, il laboratorio offre ai frequentanti la possibilità di imparare “sul campo” a riconoscere possibili scenari di discriminazione e violenza di genere e a gestirli nella quotidianità. In particolare, durante quest’ultimo appuntamento, i frequentanti si sono cimentati nel ruolo di un dirigente di una società sportiva e un genitore, di un dirigente di una società sportiva e di un’atleta della stessa.

Il prossimo appuntamento formativo si terrà lunedì 18 novembre.

 

Referente: Luca Orsini (l.orsini@unilink.it)