CORSO PER DIVERSITY SPORT MANAGER

LA LEZIONE DEL 17 GIUGNO

Lunedì 17 giugno si è tenuto il 9° appuntamento del corso di formazione per “Diversity Sport Manager”, il percorso formativo che pone al centro dei suoi incontri le competenze fondamentali per il “Diversity Sport Manager”, la figura professionale innovativa in grado di lavorare al fianco delle società sportive per promuovere l’inclusione e contrastare le discriminazioni di genere nel calcio dilettantistico giovanile.

La giornata formativa, come di consueto, è stata divisa in due momenti: durante la mattinata Alberto Maria Langella ha tenuto una lezione sul tema “Le parole della violenza - Discriminazione di genere e violenza nella repubblica sociale”, mentre nel pomeriggio il corso è continuato con il laboratorio “Questioni di genere ai tempi dei Social Network” a cura di Dario Fanara

Il prossima lezione del corso è fissata per lunedì 24 giugno con un focus sulla "Discriminazione di genere e violenza nei video game" a cui seguirà un laboratorio, entrambi a cura di Marco Accordi Rickards e Micaela Romanini.

Il corso per “Diversity Sport Manager”, si inserisce all’interno del progetto “L’Altra Metà del Calcio” ed è pensato come programma integrato di sensibilizzazione, informazione e comunicazione sul tema della violenza e degli stereotipi di genere, proponendosi di coinvolgere in modo pro-attivo, originale e innovativo il settore del calcio dilettantistico giovanile e scolastico nella promozione della parità di genere e nell’eliminazione del maschilismo da questo settore.

Referente: Luca Orsini (l.orsini@unilink.it)