28
AGO
2017

L’importanza dell’inglese nella scelta dell’Università. Intervista a Nicola Ferrigni

La formazione accademica rappresenta uno dei momenti decisivi per l’ingresso e la permanenza nel mercato del lavoro, e che richiede scelte ponderate e strategiche. «La formazione universitaria è molto diversa da come era un tempo. Oggi viene richiesta una specializzazione che, spesso, anche atenei di primaria importanza non riescono a garantire. Chi sceglie un corso e una facoltà deve guardare alle offerte mirate alle nuove professioni, privilegiando strutture dove i corsi sono tenuti solo o pure in inglese, lingua divenuta fondamentale in un mercato del lavoro che non conosce più confini. I giovani sono pronti alla delocalizzazione sin dagli studi». Intervista del direttore di Link LAB, Nicola Ferrigni, sull’edizione odierna de Il Messaggero.

 
UA-91244677-1