GABRIELE NATALIZIA

 

Gabriele Natalizia è ricercatore di Scienza politica all’Università degli Studi Link Campus University di Roma, dove insegna “Scienza politica” e “Relazioni internazionali”. Ha conseguito il Ph.D. in “Storia e formazione dei processi politici nell’età contemporanea” presso Sapienza-Università di Roma, dove insegna International politics e afferisce al Centro di Ricerca “Cooperazione con l’Eurasia, il Mediterraneo e l’Africa Subsahariana”. Collabora con il Centro Alti Studi della Difesa (CASD) come coordinatore del modulo di Organizzazioni internazionali del Corso dell’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze (ISSMI). È coordinatore del Centro studi Geopolitica.info.

È stato docente di History of the International Development presso Sapienza-Università di Roma (2010-2014), di Sociologia politica presso l’Unicusano (2009-2013) e di Geopolitica presso l’Università degli Studi Internazionali di Roma (2006-2009). È stato Visiting professor presso l’Università di Barcellona (2016), l’ADA University di Baku (2015), la Baku State University (2012) e l’Archivio di Stato della Repubblica d’Albania (2009).

È socio della Società Italiana di Scienza Politica (SISP), dello Standing Group di Relazioni internazionali della SISP, dello Standing Group di Presidential Politics dello European Consortium for Political Research (ECPR) e dell’Associazione Italiana per gli Studi sull’Asia Centrale e il Caucaso. Tra i suoi interessi di ricerca: la teoria delle relazioni internazionali, i processi di transizione e le dinamiche geopolitiche dello Spazio post-sovietico e della regione del Mediterraneo allargato.

Tra le sue pubblicazioni: Il Caucaso meridionale. Processi politici e attori di un’area strategica (Aracne, 2016); “Pathways of democratisation to human development in post-communist countries” (con A. Cassani & F. Luppi, European Journal of Political Research, 2016); The Great War within the Neorealist Theory of International Relations (Cambridge Scholars Publishing, 2015); “Sovranità sfidata e ambiente internazionale: Le transizioni non democratiche nel Caucaso (1991-2003)” (Il Politico, 2014); Rileggere Ferrero nella prospettiva delle Relazioni internazionali (Aracne, 2013); Azerbaigian. Una lunga storia (Passigli, 2012); La politica del Giappone tra influenze internazionali e comunicazione di potenza. La prospettiva dell’Italia e i documenti dell’archivio dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito (AUSSME) (Nuova Cultura, 2012).


Gabriele Natalizia is Assistant Professor in Political Science at Link Campus University in Rome (Italy), where he teaches “Political Science” and “Diplomacy”. He obtained his Ph.D. degree in “History and Formation of Political Processes in the Contemporary Age” at Sapienza-University of Rome, where he is Adjunct professor of International politics and member of the Research Center “Cooperation with Eurasia, Mediterranean area and Sub-Saharan Africa”. He is Adjunct professor of International Organization for the Master of the Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze (ISSMI) of Centro Alti Studi della Difesa of the Ministry of Defence of Italy. He is coordinator of the Studies Center Geopolitica.info. His field of research includes Post-soviet studies, international relations theory, processes of democratization.

He is fellow of Italian Society of Political Science (SISP), of the Standing Group of International Relations of Italian Society of Political Science, of the Standing Group of Presidential Politics of European Consortium for Political Research (ECPR) and of Italian Association of Studies on Central Asia and Caucasus.

He was Adjunct professor of History of the International Development at Sapienza University of Rome (2010-2014), of Political Sociology at Unicusano University (2009-2013) and of Geopolitics at the University of International Studies of Rome (2006-2009). He was Visiting professor at University of Barcelona (2016), the ADA University of Baku (2015), at the Baku State University (2012) and at the State Archives of Albania (2009).

Among his publications: Il Caucaso meridionale. Processi politici e attori di un’area strategica (Aracne, 2016); “Pathways of democratisation to human development in post-communist countries” (con A. Cassani & F. Luppi, European Journal of Political Research, 2016); The Great War within the Neorealist Theory of International Relations (Cambridge Scholars Publishing, 2015); “Sovranità sfidata e ambiente internazionale: Le transizioni non democratiche nel Caucaso (1991-2003)” (Il Politico, 2014); Rileggere Ferrero nella prospettiva delle Relazioni internazionali (Aracne, 2013); Azerbaigian. Una lunga storia (Passigli, 2012); La politica del Giappone tra influenze internazionali e comunicazione di potenza. La prospettiva dell’Italia e i documenti dell’archivio dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito (AUSSME) (Nuova Cultura, 2012).


UA-91244677-1