COMUNICATI

Suicidi per motivazioni economiche. Analisi 2012-2017

Posted on 15 Giu 2018
(Roma, 15 giugno 2018). In Italia, dal 2012 al 2017 sono stati 878 i casi di suicidio legati a motivazioni economiche, mentre 608 sono stati i tentati suicidi. A rilevarlo l’Osservatorio “Suicidi per motivazioni economiche”, istituito all’interno di Link LAB, il Laboratorio di Ricerca sociale della Link Campus University, e che dal 2012 monitora e analizza il fenomeno dei suicidi legati alla crisi e alle difficoltà economiche nel nostro Paese. L’Osservatorio, diretto dal sociologo Nicola Ferrign

6° Rapporto Generazione Proteo. Giovani influencer di una società follower

Posted on 24 Mag 2018
PARTECIPATIVI, AMBIENTALISTI, SOLIDALI ECCO I GIOVANI CHE NON TI ASPETTI Presentato a Roma il sesto rapporto dell’Osservatorio “Generazione Proteo” della Link Campus University che ha intervistato 20mila studenti fra i 17 e i 19 anni “Sono i veri rivoluzionari del nostro tempo”, dice il suo curatore Nicola Ferrigni. “Cre-attivi che diventano influencer di una società follower” (Roma, 24 maggio 2018) Non si sentono rappresentati da nessun partito o movimento politico, ma giudicano il voto come un

Suicidi per motivazioni economiche. Dati 1° semestre 2017

Posted on 06 Dic 2017
(Roma, 6 dicembre 2017). Nei primi sei mesi dell’anno sono già 47 le persone che si sono tolte la vita per ragioni riconducibili a difficoltà economiche, in calo rispetto alle 81 vittime registrate nella prima metà dello scorso anno. A rivelarlo l’Osservatorio “Suicidi per motivazioni economiche” istituito all’interno di Link LAB, il Laboratorio di Ricerca sociale della Link Campus University e diretto dal prof. Nicola Ferrigni, ricercatore di Sociologia dei fenomeni politici. «Prosegue – dichia

Suicidi per motivazioni economiche. Quinquennio 2012-2016

Posted on 04 Ago 2017
(Roma, 4 agosto 2017). I suicidi di Ferrara e Perugia, spie di un dramma infinito. In Italia, dal 2012 al 2016, sono stati 775 i casi di suicidio e 500 quelli tentati. Lo rivela l’Osservatorio “Suicidi per motivazioni economiche”, nato nel 2012 all’interno di Link LAB, il Laboratorio di Ricerca sociale della Link Campus University. Dall’indagine – che riassume appunto i dati dell’ultimo quinquennio – emerge che la fascia d’età più esposta va dai 45 ai 54 anni, con un’incidenza pari al 34,8%. Il

5° Rapporto Generazione Proteo. Il “Ritorno al futuro” della Cult Generation

Posted on 13 Mag 2017
INDAGINE (GENERAZIONE PROTEO): I GIOVANI SI AFFIDANO ALLA CULTURA - DALLE SUE FORME PIÙ TRADIZIONALI A QUELLE PIÙ INNOVATIVE - PER DARE CONCRETEZZA AL PROPRIO FUTURO FERRIGNI (LINK CAMPUS): UNA GENERAZIONE FUTURISTICAMENTE TRADIZIONALE CHE VUOLE AGGANCIARSI A UNA DIMENSIONE MENO VIRTUALE (Roma, 12 maggio 2017). Vogliono scrollarsi di dosso vecchi cliché che li etichettano come sfiduciati e rassegnati. Anzi, vogliono cambiare passo affidandosi ai valori della cultura di ieri che reinterpretano co

Suicidi per motivazioni economiche: Dati 1° semestre 2016

Posted on 27 Lug 2016
Nel primo semestre 2016 crescono di quasi il 20% i suicidi rispetto al 2° semestre 2015, giugno il mese con più vittime. Sono 81 i casi di suicidio per motivazioni economiche registrati in Italia nel primo semestre 2016. Il dato è in crescita di quasi il 20% rispetto a quanto rilevato nella seconda metà dello scorso anno, quando il fenomeno sembrava segnare una prima inversione di tendenza nella sua triste escalation. Questo mese di giugno in particolare – segnala Link LAB, il Laboratorio di Ric

Febbre da film e serie tv on demand. Per Netflix gli abbonati riducono l’uso dei social

Posted on 01 Lug 2016
Da quando è abbonato a Netflix guarda meno televisione tradizionale (75,6%), rinuncia spesso al cinema (22,2%) e soprattutto passa meno tempo sui social (25,7%). Under 40 (79,8%), con un titolo di studio elevato (62%), in maggioranza di sesso femminile, il pubblico di Netflix adora potersi organizzare on demand la prima serata. Anche in Italia, secondo l’indagine Link LAB della Link Campus University realizzata su un panel di 1.000 intervistati, Netflix sta cambiando faccia al televisore, che pe

Brexit: giovani Proteo europeisti a metà

Posted on 24 Giu 2016
(Roma, 24 giugno 2016). Sono il 62% i giovani 17-19enni italiani che dichiarano di sentirsi cittadini europei, ma solo un ragazzo su 2 (52%) crede che l’appartenenza all’Unione Europea rappresenti un vantaggio per l’Italia. Europeisti per senso di appartenenza, ma delusi dalla partecipazione italiana all’UE, gli studenti italiani esprimono una posizione più critica dei coetanei britannici, che in 3 casi su 4 si sono schierati contro la Brexit (fonte YouGov). Non è un caso infatti che, per il 35,

Stepchild adoption: sì per la Cassazione, ma 6 studenti italiani su 10 dicono no

Posted on 22 Giu 2016
(Roma, 22 giugno 2016). La maggioranza degli studenti italiani dice no alla stepchild adoption. È il risultato – comunicato oggi in coincidenza con la decisione della Corte Suprema di accogliere la domanda di adozione di una minore tra la madre e la propria convivente – del 4° Rapporto di ricerca nazionale dell’Osservatorio Generazione Proteo della Link Campus University, che ha coinvolto 30mila studenti del 4° e 5° anno degli istituti superiori di tutto il Paese. Il 58,3% dei 17-19enni italiani

UA-91244677-1